Speedy Solution

Chiusura e riapertura di attività commerciali

E-mail Stampa PDF
L'attuale crisi economica sta provocando da tempo la chiusura di numerose attività commerciali, mettendo a dura prova il patrimonio immobiliare esistente. Non solo quello più vecchio, ma anche di circa 20 anni fa,  nonchè più recente, dopo il quale poche sono state le nuove realizzazioni a causa della contrazione. Difatti, molti proprietari, di locali commerciali rimasti vuoti, per le cessate attività, il più delle volte incontrano seri  problemi dal punto di vista del rilascio delle necessarie autorizzazionio comunali, nonchè dei costi per gli adeguamenti ed adempimenti amministrativi. Le leggi nazionali prima e quelle regionali poi, anche di quest'anno,  ribadiscono che si intendono:
d) per esercizi di vicinato quelli aventi superficie di vendita non superiore a 150 mq nei comuni con popolazione residente inferiore a 10.000 abitanti e a 250 mq nei comuni con popolazione residente superiore a 10.000 abitanti;
e) per medie strutture di vendita gli esercizi aventi superficie superiore ai limiti di cui al punto d) e fino a 1.500 mq nei comuni con popolazione residente inferiore a 10.000 abitanti e a 2.500 mq nei comuni con popolazione residente superiore a 10.000 abitanti;
f) per grandi strutture di vendita gli esercizi aventi superficie superiore ai limiti di cui al punto e); 
Inoltre, dalle medie strutture in poi vi è il rispetto di una dotazione minima di aree da destinare a parcheggio, ad uso pubblico e per la movimentazione delle merci. Tutto ciò, combinato anche con altre normative, come quella dell'antincendio che detta disposizioni già per attività commerciali con superficie superiore ai 400 mq, sta costringendo i proprietari degli immobili commerciali a valutare:
a) se conservare l'attuale consistenza, ovviamente non senza reperire spazi da destinare a parcheggio, ad uso pubblico ed alla movimentazione delle merci, quindi adeguando i locali stessi anche con opere al fine di rispondere alla normativa antincendio, ecc.;
b) dividere gli stessi immobili, in tanti locali commerciali che rientrino nei parametri delle normative nazionali e regionali. In sostanza ottenendo locali adatti agli esercizi di vicinato a seconda della popolazione residente dei comuni in cui sono ubicati i locali commerciali;

Contatta lo studio tecnico per una consulenza, ti aiuteremo a stimare soluzioni mirate e costi d'intervento, anche in vista di una eventuale compravendita ed una trattativa di locazione.

Geometra Prisco Abbate