Sportello Unico Attività Produttive

Lunedì 22 Settembre 2014 22:01 Prisco Abbate
Stampa

suap

Il primo ottobre 2011 è entrato definitivamente in vigore il D.P.R. 160/2010. Tale norma riforma l'organizzazione e il funzionamento dello Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) in sinergia con le Camere di Commericio. Il sistema camerale ha predisposto uno sportello telematico per l'invio e la gestione delle pratiche connesse alle Segnalazioni Certificate di Inizio Attività (procedimento automatizzato o con SCIA) e alle richieste di autorizzazione (procedimento ordinario). Tale sportello si compone di un front-office, dedicato alle imprese, per la compilazione e l'invio della SCIA o della richiesta di autorizzazione; e di una scrivania virtuale per la gestione delle pratiche da parte dei SUAP competenti. I comuni che hanno raggiunto un accordo con le rispettive Camere di Commercio, potranno:
- avvalersi del supporto strumentale ed organizzativo delle stesse Camere;
- utilizzare lo sportello telematico camerale;
Il front-office del SUAP camerale è l'applicativo che consente all'impresa, o ai suoi intermediari, di autenticarsi, individuare l'intervento di interesse, fornire al sistema tutte le informazioni necessarie alla compilazione della pratica, firmarla e, infine, inviarla.
Per individuare il sito web del SUAP del Comune a cui inviare la pratica, l'utente deve accedere al portale www.impresainungiorno.gov.it e consultare l'Elenco Nazionale dei SUAP.
impresa_un_giorno 2
Contatta lo studio tecnico per una consulenza, ti aiuteremo ad individuare l'intervento di interesse, fornire al sistema tutte le informazioni necessarie alla compilazione della pratica, firmarla e, infine, inviarla (S.C.I.A. commercio, S.C.I.A. edilizia, richiesta di agibilità, richiesta per occupazione di suolo pubblico, richiesta di apposizione di insegna e quant'altro, ecc.)

Geometra Prisco Abbate